mail: info@fondazionenigrizia.it / contatti: 045 8092151
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages
Filter by Categories
Eventi
News
Notizie
Podcast
Progetti
Senza categoria
TRASPARENZA PUBBLICA AMM.
0
Home  /  San Daniele Comboni

Daniele Comboni nasce il 15 Marzo 1831 a Limone (Brescia), un paese sulle sponde del Lago di Garda.
Quarto e unico sopravvissuto degli otto figli di Domenica e Luigi, a undici anni, Daniele è accolto nell'Istituto veronese di don Nicola Mazza che gli infonde l'amore per l'Africa e l'interesse per le missioni.

Completati gli studi di filosofia e teologia, Comboni è ordinato sacerdote all'età di 23 anni e il 10 settembre 1857 parte per il suo primo viaggio in Africa. Il 15 settembre 1864, mentre è in raccoglimento presso la tomba di san Pietro, ha l'ispirazione del suo Piano per la Rigenerazione dell'Africa.

Quattro i principi sui quali si articola il Piano:

  • L'evangelizzazione dell'Africa va attuata con l'opera diretta degli africani (da qui il motto: "Salvare l'Africa con l'Africa").
  • E' necessario che sia tutta la Chiesa a promuovere l'evangelizzazione del continente coordinando tutte le forze missionarie maschili e femminili, religiose e laiche.
  • Evangelizzazione e promozione umana devono procedere di pari passo.
  • Le attività missionarie devono mirare alla creazione di comunità cristiane stabili.
 

 

Il 1° giugno 1867, Comboni fonda l'Istituto per le Missioni dell'Africa, oggi Missionari Comboniani (MCCJ) e nel 1872 l'Istituto delle Pie Madri della Nigrizia, oggi Missionarie Comboniane (SMC). Nello stesso anno dà vita a una rivista (Annali del Buon Pastore) che una decina d'anni dopo diventerà l'attuale Nigrizia.

L'11 giugno 1872, Papa Pio IX gli affida la missione dell'Africa Centrale; cinque anni dopo, è nominato vicario apostolico dell'Africa Centrale e consacrato vescovo con sede a Khartoum, in Sudan. Il 10 ottobre 1881 Daniele Comboni, l'Apostolo dell'Africa, muore a Khartoum all'età di cinquant'anni, stroncato dalle febbri malariche.

Il 17 Marzo 1996, Papa Giovanni Paolo II lo proclama beato; nel 2003 lo dichiara santo. Dal giorno della sua canonizzazione, avvenuta il 5 ottobre 2003, il 10 ottobre si celebra san Daniele Comboni, in onore del grande missionario e Apostolo dell'Africa.

 

 

 

Per contribuire (donazioni libere) ci si può servire di queste indicazioni:

Bonifico bancario presso Banca Popolare BPM Intestato a: Fondazione Nigrizia Onlus
IBAN: IT23M0503411715000000012639
Causale: Progetto AF96 - COSTRUZIONE POZZO

Oppure con il conto corrente postale numero: 7452142
Intestato a: Fondazione Nigrizia Onlus
Le vostre offerte sono detraibili/deducibili fiscalmente