mail: info@fondazionenigrizia.it / contatti: 045 8092151
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages
Filter by Categories
Eventi
News
Notizie
Podcast
Progetti
Senza categoria
0
Home / Store / AF116 - PROGRAMMA DI PREVENZIONE HIV DALLA MADRE AL BAMBINO

AF116 – PROGRAMMA DI PREVENZIONE HIV DALLA MADRE AL BAMBINO

AF116 – PROGRAMMA DI PREVENZIONE HIV DALLA MADRE AL BAMBINO

Donazione libera

Informazioni Personali

Totale Donazione: 1,00€

COD: W_PR_AF116 Categoria:

Descrizione

Sono ormai 10 anni che il programma di prevenzione della trasmissione del virus dell’AIDS dalla madre sieropositiva al neonato funziona con ottimi risultati in ospedale a Mungbere.
Lo stesso programma si vorrebbe estendere anche agli altri 7 dispensari della diocesi.
Il programma consiste in queste tappe:

– la gravida, dopo un colloquio se accetta di essere inserita nel protocollo, esegue il test dell’HIV;
– se risulta positiva all’HIV, inizia la terapia antiretrovirale e se necessario assume altri farmaci;
– i neonati da madre sieropositiva continuano la terapia antiretrovirale fino alla fine dell’ allattamento e la sospendono solo dopo che il test risulterà negativo;
– i bambini nati da madri sieropositive saranno sottoposti ai test all’età di 6 mesi e 18 mesi per verificare l’eventuale sieroconversione;
– le puerpere sieropositive proseguono la terapia e partecipano ogni mese con i loro bambini ad incontri e controlli medici.

La terapia antiretrovirale verrà acquistata dall’ospedale in stock per un semestre, in modo da poter garantire la continuazione della terapia anche quando lo stato non riesce a garantire con regolarità l’approvvigionamento dei farmaci.
Il progetto prevede la durata di 3 anni.
Contributo al progetto € 20.684,00
Responsabile del progetto: P. Corbetta Gianmaria

Sono ormai 10 anni che il programma di prevenzione della trasmissione del virus dell’AIDS dalla madre sieropositiva al neonato funziona con ottimi risultati in ospedale a Mungbere. Lo stesso programma si vorrebbe estendere anche agli altri 7 dispensari della diocesi. Il programma consiste in queste tappe: - la gravida, dopo un colloquio se accetta di essere inserita nel protocollo, esegue il test dell’HIV; - se risulta positiva all’HIV, inizia la terapia antiretrovirale e se necessario assume altri farmaci; - i neonati da madre sieropositiva continuano la terapia antiretrovirale fino alla fine dell’ allattamento e la sospendono solo dopo che il test risulterà negativo; - i bambini nati da madri sieropositive saranno sottoposti ai test all’età di 6 mesi e 18 mesi per verificare l’eventuale sieroconversione; - le puerpere sieropositive proseguono la terapia e partecipano ogni mese con i loro bambini ad incontri e controlli medici. La terapia antiretrovirale verrà acquistata dall’ospedale in stock per un semestre, in modo da poter garantire la continuazione della terapia anche quando lo stato non riesce a garantire con regolarità l’approvvigionamento dei farmaci. Il progetto prevede la durata di 3 anni. Contributo al progetto € 20.684,00 Responsabile del progetto: P. Corbetta Gianmaria