AF120 - PROGRAMMA DEI RIFUGIATI SU RADIO PACIS

La Diocesi di Arua continua ad ospitare oltre 1.100.000 rifugiati Sud Sudanesi. Il Vescovo ha creato un Vicariato peri i rifugiati e i migranti al fine di prendersi cura di queste persone costrette ad abbandonare la loro terra.
Radio Pacis è da un po’ di anni che si prende cura dei rifugiati, in particolare di quelli che vivono nei diversi campi (Rhino Camp, Bidibidi, Adjumani ecc…).
La missione di Radio Pacis è di annunciare la buona notizia a tutti, ma soprattutto a queste persone vulnerabili e povere.
Il progetto consiste nel registrare e nel trasmettere dei programmi che diano voce e speranza a questi rifugiati e che informino gli ugandesi sulla situazione che stanno vivendo questi poveri sfollati.
Attraverso la radio si raggiungono molteplici obbiettivi:

- migliorare la fornitura di servizi per i rifugiati. Il numero dei rifugiati è così grande che le organizzazioni umanitarie hanno difficoltà a far fronte adeguatamente alle molte esigenze. La voce dei rifugiati attraverso Radio Pacis hanno aiutato e continueranno ad aiutare queste organizzazioni a coordinare i loro sforzi;

- promuovere la convivenza pacifica nei campi. In ogni campo o villaggio ci sono persone di culture e lingue diverse. La coesistenza pacifica è di fondamentale importanza. Se imparano ad essere pacificatori nei campi, continueranno nella loro patria una volta tornati in Sud Sudan;

- offrire speranza ai rifugiati per il loro futuro. Molti giovani non vanno a scuola, non sono sicuri del futuro...hanno bisogno di trovare un significato in questa situazione attuale e sperare nel loro futuro. Radio Pacis è un mezzo che infonde speranza e coraggio ;

- sensibilizzare gli ugandesi: senza la radio la maggior parte delle persone nel nord dell'Uganda non sarebbe in grado di conoscere la terribile situazione dei rifugiati e di conseguenza non sarebbe aperta e generosa nel condividere le loro terre con i rifugiati. I programmi della radio promuovono l'integrazione e l'ospitalità tra cittadini e rifugiati.
Costo totale del progetto: € 5.000,00
Responsabile del progetto: P. Pasolini Tonino

 

Per contributi (donazioni liberali) ci si può servire di queste indicazioni:

Bonifico bancario presso Banca Popolare BPM

Intestato a: Fondazione Nigrizia Onlus

IBAN: IT23M0503411715000000012639

Causale:  Progetto AF120 - PROGRAMMA DEI RIFUGIATI SU RADIO PACIS

Oppure con il conto corrente postale numero: 7452142

Intestato a: Fondazione Nigrizia Onlus

Le vostre offerte sono detraibili/deducibili fiscalmente

_______________________________________________________________________________________

IL TUO 5X1000 A FONDAZIONE NIGRIZIA ONLUS CODICE FISCALE 93216840236

TANTO ABBIAMO FATTO GRAZIE AL TUO AIUTO E TANTO POSSIAMO ANCORA FARE CON IL TUO AIUTO.